Lettera ai maggiori quotidiani italiani sulla ristrutturazione dell'Hotel Rovinj - 27/8/2007


Gentile Redazione,

Le scriviamo a nome della Mailing List Histria, per segnalare la petizione promossa da quattro giovani intellettuali di Rovigno d'Istria volta a scongiurare la ristrutturazione
dell' Albergo Rovinj :

http://www.petitiononline.com/baluota/petition.html

Un problema che riteniamo debba toccare la coscienza civica, culturale ed ambientale di ogni uomo, indipendentemente dalla propria nazionalità, religione o simpatia politica.

L'assetto urbanistico della Città di Rovigno rimasto intatto per secoli, sotto i colpi di un capitalismo sfrenato, si sta in questi ultimi anni rapidamente deteriorando: quella che i depliant turistici definiscono la "Perla della Croazia" rischia di diventare una Disneyland fatta soltanto di alberghi, ristoranti e negozi di souvenir in cui anche le storiche strutture della Fabbrica Tabacchi verranno tramutate in una mega struttura alberghiera.

Monto, l'ultimo santuario rimasto ancor oggi quasi intatto, ovvero la parte più antica di Rovigno, subirebbe il colpo di grazia con l'avveniristico progetto di ristrutturazione dell'Albergo Rovinj posto a stretto contatto visivo col duomo di Sant'Eufemia.

Chiediamo pertanto la massima diffusione della Petizione per bloccare questo scempio e magari promuovere un'azione per una soluzione equa nel pieno rispetto della storia e dell'ambiente di Rovigno d'Istria che, per la sua particolare situazione di "urbanistica popolare marinara", meriterebbe di entrare nel patrimonio dell'UNESCO.

Distinti saluti

Gianclaudio de Angelini
Giuliana Eufemia Budicin
Axel Famiglini

http://www.flickr.com/photos/11185837@N03/1061235655/


Indietro